giovedì 16 novembre 2017

Il giappone a colazione


Sono capitata per caso su questa ricetta, dato che avevo voglia di qualcosa per la colazione ho sperimentato. La promessa di morbidezza e untuosità ci sono, il mio dubbio sull'utilizzo del lievito istantaneo invece che il lievito di birra per una lunga lievitazione si è confermato, visto che i panini sono morbidi ma un po' compatti. Vi consiglio quindi di provare con una lunga lievitazione, come farò io la prossima volta. Intanto mi godo questi 😋😋



Ingredienti per 12 panini
. 540 gr di farina 0
. 60 gr di farina 00
. 10 gr di lievito istantaneo
. 80 gr di zucchero
. 1 uovo
. 250 ml di latte intero
. 150 ml di panna liquida

Preparazione

Mescolate le due farine con lo zucchero e il lievito. A parte sbattete l'uovo e unitelo al latte e alla panna. Incorporate le due preparazioni e mescolate fino ad ottenere un'impasto omogeneo. Lasciate riposare una ventina di minuti poi lavorate a mano o con l'impastatrice per circa 5-10 minuti (l'impasto è molto colloso, dovete avere pazienza e non aggiungere troppa farina). Lasciate poi lievitare in luogo tiepido per circa 2 ore. Formate dodici palline e disponetele vicine, spennellate con latte e infornate a 180° per 40 minuti.



giovedì 9 novembre 2017

Polpette vegetariane con quinoa, ricotta, fagioli e carote




Questo post è dedicato a tutti quelli che amano le polpette perché rotolano, perché le mangi in due bocconi, perché le puoi mangiare con le mani...


Ingredienti per 20 polpette

. 100 gr di ricotta
. 100 gr di fagioli borlotti lessati
. 80 gr di quinoa
. 2 carote piccole
. 1 cucchiaino da caffè di curry
. sale e pepe
. un cucchiaino di prezzemolo tritato
. pan grattato q.b.


Preparazione

Mettete a bollire la quinoa in acqua bollente e salata. Nel frattempo pelate le carote e tagliatele a rondelle, tritatele nel mixer insieme ai fagioli e alla ricotta. Scolate e lasciate raffreddare la quinoa poi aggiungete l'impasto frullato, condite con sale, pepe, prezzemolo e curry e aggiungete uno o due cucchiai di pan grattato se necessario. Formate delle palline con le mani e rotolatele nel pan grattato poi friggete in una padella antiaderente con olio sul fondo fino a doratura. 





Related Posts with Thumbnails